3 maggio 2009

Filetto alla vodka

Questa è una ricetta per la mia amica di Facebook, Sara, che me l'ha chiesta un sacco di tempo fa, e che io mi ero dimenticata di scrivere! Approfitto del week-end agli arresti domiciliari (o di libertà condizionale, dai!), Cecilia ha un po' di mal di gola, e Emma ha il raffreddore, per portarmi avanti con il lavoro arretrato! Però devo tenere conto del tempo da passare OBBLIGATORIAMENTE sul lettone a giocare, perché su quello i mostri non transigono! E in quei momenti vengono fuori le cose più assurde, e divertenti. Ieri Cecilia si lamentava di sua sorella, come al solito, e Emma, con aria di sufficienza, le ha detto:"Ceci, mi hai voluta? Adesso devi tenermi, eh!!".... Neanche Cecilia ha avuto la prontezza di spirito di risponderle che non era stata lei a volerla, ma che se l'era trovata tra capo e collo! Ma ora, passiamo alla ricetta per Sara, scusandomi per il ritardo... spero che il filetto fosse in freezer!

INGREDIENTI (per 4 persone):
4 fette di filetto di 150 g ciascuna; 2 cucchiai di olio; il succo di 1/2 limone; 1 pizzico di timo; 1 bicchierino e 1/2 di vodka; 1 cucchiaino di burro; 6 granelli di pepe bianco pestato grossolanamente; pepe.

Mettete le fette di filetto in un largo piatto, versatevi sopra l'olio, il succo di limone e spolverizzate la carne con il timo. Coprite con un altro piatto e lasciate marinare la preparazione per un'ora.

Trascorso tale periodo di tempo, ponete sul fuoco una padella antiaderente, lasciatela ben scaldare, poi adagiatevi le fette di filetto. Fatele cuocere a calore vivace da ambo le parti fino a quando si saranno dorate, poi abbassate la fiamma, irrorate con la vodka e date fuoco al liquore. Appena le fiamme si saranno spente, condite la carne con un pizzico di sale, poi unite il burro lavorato con i granelli di pepe bianco.

Lasciate cuocere ancora per qualche istante e infine servite subito in tavola la preparazione.

2 commenti:

Lady Cocca ha detto...

Questa è da provare...sembra anche leggera...forse adatta alla mia dieta..tu che dici???
ciao bellissimaaaaa!!!!

Anonimo ha detto...

Ciao Laura, ho provato la tua ricetta: a parte qualche titubanza con la 'fiamma', il risultato direi ottimo!
Si, concordo con il commento precedente: la carne è sfiziosa e leggera...un'alternativa ai soliti sapori.
Per vincere la mia piccola paura a fiammeggiare, penso di portarla in tavola spesso.( così imparo);-)
Sai Laura, mi piace davvero un sacco questa collaborazione in cucina: grazie per le tue ricette!
Sara