29 novembre 2010

Pasta alla ricotta

Non ci crederete, ma una volta tanto pubblico una ricetta leggera!!! La realizzazione risale a qualche giorno fa, ma non ho potuto postarla prima, innanzitutto perché sono stata ben tre giorni senza collegamento internet (AAARGHHH!!!), poi perché ho dovuto riprendermi dalle interrogazioni di storia.... Adesso vi spiego: ho finalmente finito il giro delle interrogazioni di storia, ma l'ultimo gruppo è stato davvero il migliore! Domanda: "Chi era Giustiniano?" Risposta: "Era un imperatore che ha formato un popolo"... D:"Scusa, ma come si fa a formare un popolo?" R:"Eh, tipo, cioè, si va lì (?!!) e si vede chi sa combattere..." D: "Va bene, chi sa dirmi qualcosa sui longobardi?" R: "Io, io, io!! I longobardi indossavano, sì, ehm, ah, ecco: il tutù!" Giuro, non sto scherzando!!!! Capite che ho dovuto riprendermi un po'!!! Comunque, tornando alla mia ricetta, è un piatto semplicissimo, e molto saporito!


INGREDIENTI (per 4 persone):
350 g di pasta corta; 1 scalogno; 2 zucchine piccole; 3 carote piccole; 250 g di ricotta; 2 cucchiai di olio; sale; pepe; noce moscata.

Tritate finemente uno scalogno; lavare le carote e sbucciarle; spuntare e lavare le zucchine. Tagliare zucchine e carote e tagliarle a julienne (io ho usato il robot da cucina). In una larga padella far appassire lo scalogno nell'olio, aggiungere le verdure e farle cuocere una decina di minuti, in modo che si ammorbidiscano bene. Salare, pepare, spegnere il fuoco e aggiungere la ricotta; mescolare bene e spolverizzare con una grattatina di noce moscata. Nel frattempo, cuocere la pasta, scolarla appena appena e buttarla subito nella padella delle verdure, mescolando bene: il piatto è pronto per essere servito.

2 commenti:

Caterina ha detto...

Gran bel primo piatto, buonissimo!

Francy ha detto...

Sluuuuuurppppppp!!! Non vedo l'ora di provarlo!!!!
Riguardo alle interrogazioni di storia...hai tutta la mia solidarietà!!! Grazie al cielo ke nn insegno più!!!!!!!!!!!!!!!!!!!