2 settembre 2010

New York bagels

Finalmente li ho provati! Ho trovato questa ricetta sul solito libro ("Pane - dalla baguette alla focaccia", di Linda Collister) ed era da un po' che mi tentavano! Soprattutto perché nei telefilm americani li mangiano tutti! Poi sono riuscita anche a trovare l'estratto di malto (grazie, Simone!) e i semi di papavero (da Natura Sì, il supermercato biologico: non posso dirvi quanto li ho pagati, altrimenti mio marito mi fa fuori). E' stato un po' un lavoraccio, ma vi assicuro che ne vale la pena: vi consiglio di provarli con il Philadelphia spalmato! Adesso, però, DEVO assolutamente andare a NY, per assaggiare quelli originali!

INGREDIENTI (per 12 bagels):
500 g di farina per pane; 2 cucchiaini di sale fino; 15 g di lievito fresco; 250 ml di acqua tiepida; 2 cucchiaini di estratto di malto; 1 uovo sbattuto; 2 cucchiai di olio extravergine di oliva.
PER LA FINITURA: 1 cucchiaio di estratto di malto; 1 bianco d'uovo, leggermente sbattuto; semi di sesamo, di papavero, di cumino, oppure fiocchi di cipolla.

Metti la farina e il sale in una ciotola capiente, mescola bene e fai una fontana al centro; sbriciola il lievito in una tazza, aggiungi metà dell'acqua, poi l'estratto di malto: gira bene sino a che si sarà sciolto. Aggiungi l'uovo, l'acqua rimanente, l'olio e versa tutto nel centro della fontana di farina; con le mani, impasta gli ingredienti, procedendo in modo graduale dal centro verso l'esterno, incorporando la farina poco a poco. Devi ottenere un'impasto morbido, ma non appiccicoso: se è secco, aggiungi un po' d'acqua. Lascia riposare l'impasto per 5 minuti.
Trasferisci l'impasto su una superficie infarinata e lavoralo bene per 10 minuti; rimettilo nella ciotola (lavata e asciugata), copri con la pellicola e lascia lievitare a temperatura ambiente per 60-90 minuti. Sgonfia la pasta, trasferiscila sul piano di lavoro e tagliala in 12 pezzi uguali; modella ciascuno in una pallina, copri il tutto con un canovaccio pulito e lascia riposare 5 minuti. Appiattisci ciascuna pallina con il palmo della mano, battendo leggermente; infarina il dito indice e premilo da una parte all'altra delle palline per creare delle ciambelle. Rigira la pasta con le mani per allargare il buco: fallo un po' più grande, perché cuocendo il buco tende a richiudersi.
Metti i bagels sulla teglia infarinata, distanziati tra loro, copri con il canovaccio e lascia riposare per 15 minuti; scalda il forno a 200°C. Metti sul fuoco una pentolina d'acqua e portala ad ebollizione; aggiungi l'estratto di malto, poi immergi i bagels, uno alla volta, per 30 secondi; rigirali e lasciali scottare per altri 30 secondi, poi scolali bene e mettili su una teglia foderata di carta da forno. Dopo aver scottato tutti i bagels, spennella la superficie con il bianco d'uovo, usando un pennello; lasciali neutri, oppure decora la superficie con semi di sesamo, o di papavero. Infornali e cuoci per 20-25 minuti, sino a che saranno dorati; lasciali raffreddare su una griglia metallica.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

gli originali sono fantastici, credici: enormi ed ingrassanti come quasi tutto a NY! e per quanto riguarda andarci, beh io contavo di farci una puntatina insieme durante le riprese di Sex and the City 3.... baci Simona

Lady Cocca ha detto...

Cercavo anche io la ricetta originale...grazieeeeeeeeee li farò prestissimo...ciaoooooo

lally ha detto...

@simona: ok, dove si firma per un viaggio a NY con te? ovviamente senza mostri e senza mariti!!!

@lady cocca: aspetto notizie!!!

Anonimo ha detto...

ovviamente senza i 6 mostri (leggi figli + mariti;-))! non sai quanto mi piacerebbe! mettiamolo in agenda tra le cosa da fare e aspettiamo con ansia le riprese di S&C 3...
baciiiiii

Simona

ps nel frattempo un incontro a metà strada no????