3 settembre 2010

Pallozzi bianchi e verdi

Innanzitutto, scusatemi per la fotografia: ho dovuto scattarla prima di metterli in forno, perché so che, appena sfornati, dovrò combattere per mangiarli, figurarsi se mi permetteranno di fotografarli! Sono tra i piatti preferiti di mio marito, e quindi, non ne avanzeranno di sicuro! E poi, devo ringraziare Simonetta per la ricetta; la prima volta che ho provato a farli, non mi aveva specificato che gli spinaci non andavano frullati, ma tritati! Ho dovuto ripiegare sulle crepes, perché i pallozzi proprio non venivano! Ma stavolta ce l'ho fatta, quindi, ecco a voi la ricetta!

INGREDIENTI:
300 g di spinaci surgelati; 450 g di ricotta; 5 cucchiai di parmigiano grattugiato; 70 g di pangrattato; 2 uova; noce moscata; sale; pepe; 100 g di farina bianca; burro q.b.

Lessate gli spinaci nella pentola a pressione, per 8 minuti dal fischio, poi scolateli e strizzateli bene; una volta intiepiditi, tritateli con la mezzaluna, e metteteli in una capiente ciotola. Unite la ricotta, 3 cucchiai di parmigiano, le uova, una grattugiata di noce moscata, un'abbondante presa di sale e un pizzico di pepe macinato al momento; unite, poco alla volta, il pangrattato, fino a raggiungere la densità desiderata. Mettete sul fuoco una pentola piena d'acqua e portatela ad ebollizione; con un cucchiaio prelevate un poco di composto, e preparate delle palline della grandezza desiderata, e infarinatele bene. Salate l'acqua e tuffate delicatamente poche palline per volta, prelevandole con una schiumarola quando risalgono in superficie. Adagiate i pallozzi in una pirofila con il fondo imburrato, e cospargete il tutto di fiocchetti di burro e di parmigiano; passate in forno preriscaldato a 220°C per 10 minuti, in modo che si formi una bella crosticina.

1 commento:

giulia pignatelli ha detto...

che bello aver scoperto questo tuo blog!!! mi piace tutto a partire dal titolo ;))) Mi unisco ai sostenitori per poterti seguire sempre