2 aprile 2009

Muffins ai cereali e carote

INGREDIENTI:
80 g di cereali (io ho usato il riso soffiato); 250 ml di latte; 2 uova; 60 g di burro; 200 g di farina bianca; 70 g di uvetta; 1 bustina di lievito in polvere per dolci; 1/2 cucchiaino di cannella in polvere; 75 g di zucchero di canna; 150 g di carote grattugiate.

Accendete il forno a 220°C; mettete l'uvetta a bagno in una ciotolina d'acqua. Mettete i cereali in una zuppiera e versatevi il latte, lasciando macerare per 10 minuti. In una seconda zuppierina sbattete leggermente le uova e aggiungetele ai cereali, con il burro fuso e lo zucchero. Mischiate bene; aggiungete gli ingredienti secchi (farina, lievito e cannella setacciati); mescolate rapidamente: la pasta deve presentare ancora dei grumi. Aggiungete le carote grattugiate e l'uvetta strizzata e asciugata; poi mescolate ancora velocemente. Con l'aiuto di un cucchiaio riempite con il composto 12 stampini da muffins (imburrati e infarinati, se occorre), e fate cuocere per 20 minuti in forno già caldo. A fine cottura i muffins devono risultare sodi e dorati in superficie. Lasciateli raffreddare negli stampi per 5 minuti, poi sformateli e metteteli su una griglia a raffreddare.

Come avrete notato, non mi è ancora passato l'entusiasmo da "aggeggio nuovo in cucina"! Ormai è una patologia clinica (psichiatrica!): se compro qualcosa di nuovo per la cucina, continuo a usare l'aggeggio fino allo sfinimento! Ma non sono l'unica: sotto Natale abbiamo comprato lo sbuccia-verdura (e frutta) elettrico .... e mio marito non faceva altro che sbucciare mele, carote, patate.... ! Comunque, i muffins sono venuti buonissimi (attendo il verdetto ufficiale questa sera!), e meno male, perché avevo bisogno di tirarmi un po' su: oggi è stata una giornata dura! In carcere abbiamo festeggiato il compleanno di una alunna, e uno dei suoi compagni, per farle una sorpresa, oltre alla torta a forma di cuore (lo so, gatta ci cova!), le aveva preparato un cd di musiche in spagnolo (lei è cubana!). L'ha voluto mettere su, e si è scatenato l'inferno! Erano musiche romantiche (gatta ci cova 2, la vendetta!), quindi tutti si sono intristiti, e uno addirittura si è messo a piangere! Un ghanese di 50 anni, nero nero e grosso grosso!!! Non me l'aspettavo proprio! Ogni tanto la realtà di quell'ambiente mi colpisce come un pugno nello stomaco, e rimango scossa tutto il giorno! Un dolcetto ci voleva proprio!

con questa ricetta partecipo alla raccolta di Pan di panna!

5 commenti:

Mara ha detto...

ciao bella.... ma che sizioso muffins che mi hai postatooooo..... grazie mille, lo inserisco subito nella raccolta
un besos

Anonimo ha detto...

Complimenti per il nome tuo blog. Stasera proverò questa ricetta. Sei molto simpatica!

Anonimo ha detto...

Ho provato la tua ricetta ma i muffin non hanno purtroppo il sapore e la consistenza che mi aspettavo. Sono venuti un pò troppo collosi. Per quanto riguarda la dose di zucchero, con 75g. il sapore era sciapo. Devo dire che non ho aggiunto l'uvetta ma possibile che faccia tutta questa differenza!?!?!?

lally ha detto...

@anonimo, scusa ma non ti sei firmato! i miei non erano per nulla collosi, forse dipende dalla quantità di acqua contenuta nelle carote: magari puoi provare, per sicurezza, ad asciugarle tra 2 fogli di carta assorbente da cucina! per quanto riguarda il sapore... senza'altro l'uvetta dolcifica un po', e anche le carote! prova ad aumentare la dose di zucchero! fammi sapere, magari anche il tuo nome!

Rob ha detto...

Che delizia!