11 aprile 2015

Muffins ai frutti rossi

E' sabato mattina, e stranamente sono a casa da scuola..... mi sono beccata un bell'attacco di sinusite acuta, e il mio medico mi ha prescritto di ogni: antibiotico, cortisone, antistaminico, fermenti lattici... Ho deciso di approfittarne, visto che il marito è spiaggiato sul divano a godersi le prove del gran premio di Formula 1, il mostro grande è a scuola e il mostro piccolo dorme ancora, per postare questa interessante ricetta, sperimentata qualche giorno fa. Avevo comprato i frutti rossi disidratati un po' di tempo fa, e poi, passato l'entusiasmo, erano rimasti a languire in dispensa, come spesso capita a casa mia. Infatti, ogni due per tre io e il marito, davanti alla nostra dispensa stipata o davanti al frigo straripante, ci guardiamo e diciamo: "Basta, finché non svuotiamo tutto non andiamo più a fare la spesa!"... poi ovviamente il nostro ottimo proposito naufraga appena trovo nella casella della posta il volantino con le offerte dell'Esselunga!
Devo dire che, però, ogni tanto ci ingegniamo a cercare modi per smaltire le riserve, e questa ricetta è stata un'ottimo sistema per dare una onorata fine ai frutti rossi!
 
INGREDIENTI: 
200 g di farina bianca; 90 g di zucchero; 1/2 bustina di lievito in polvere per dolci; 1 pizzico di sale; 250 g di latte; 110 g di burro; 1 uovo; 1 fialetta di aroma alla vaniglia; 100 g di frutti rossi disidratati.
 
Riscaldare il forno a 210°C; in una ciotola mescolare gli ingredienti secchi (farina, zucchero, lievito, sale) e aggiungere i frutti rossi. Sciogliere a fuoco bassissimo il burro, aggiungerlo, in un'altra ciotola, a latte, uovo sbattuto e vaniglia.
Aggiungere la miscela liquida a quella secca, mescolare appena per combinare il tutto; versare il il composto in 12 stampini da muffins imburrati e infarinati, se necessario.
Cuocere 15 o 20 minuti finché i muffins non risultino dorati in superficie. Lasciare 5 minuti in forno spento, dopodiché toglierli dagli stampini e servirli.
 

4 commenti:

speedy70 ha detto...

Golosi golosi, e tanto invitanti, perfetti per colazione, bravissima!!!

paolagi ha detto...

Da provare domani per i ragazzi, ma i frutti disidratati vanno tenuto a bagno in acqua prima di utilizzarli?

Laura Bissoli ha detto...

Io li ho messi così, e si sono ammorbiditi in cottura....

Chiara ha detto...

Sono diventati buonii. Ho mangiato quasi tutti in 2 giorni:-)
Saluti dall´Hotel Silandro, Chiara